L'Eleganza dell'Uovo





    Concorso presepi di Tellaro

    Categoria : eventi, uova di struzzo Gen 14th, 2014

     La giuria ed il pubblico  non hanno  premiato il mio lavoro…  ritorno perdente, ma orgogliosa per aver partecipato ed  avere avuto ugualmente molti consensi.

    Il primo classificato con la votazione del pubblico che ha visitato la mostra del concorso presepi di Tellaro è stata la Sig.ra Maria Gabriella Lazzeri con un lavoro veramente “da certosino”, conchiglie, legnetti, ossi di seppia ed altri doni del mare…… il tutto sapientemente assemblato.

    Presepe più votato dal pubblico concorso 2013 Tellaro

    Presepe più votato dal pubblico concorso 2013 Tellaro

     

     

    Il primo classificato col voto della giuria è stato un presepe sempre con tema marino del Sig. Lindo De Simone anch’esso eseguito con elementi marini e l’effetto mare era dato da una resina azzurra trasparente, anch’esso molto bello. Sono stati premiati dalla giuria anche i migliori presepi delle scuole e delle Associazioni. Tutti molto belli ed esprimo i mie complimenti più sinceri. I miei complimenti vanno anche a chi organizza il concorso presepi di Tellaro, un grande impegno, bravi tutti.

     

    1°premio giuria concorso presepi Tellaro

    Inserisco anche la foto del mio presepe,  non “marino” ( non era il tema del concorso)  forse  poco appropriato per il luogo ma la mia passione per le uova di struzzo intagliate mi ha ispirato…. Creare questo lavoro è stato un lavoro lungo e di massima precisione, dare l’effetto trasparenza alle singole figure non è stato facile. La Madonna con il velo e vestito, San Giuseppe con la lanterna incisa con tanti micro forellini per dare l’effetto “acceso”, intorno a Gesù Bambino ho creato una sottigliezza minima per poter dare una luce molto intensa, poi ci sono il bue e l’asinello e le pecorelle……il tutto sotto tante stelle… Per appoggiare le uova il bravo “mastro Bruno” mi ha creato una base in legno di tiglio per incassare il filo elettrico e le lampadine per ogni singolo uovo.

    Il risultato finale mi ha soddisfatto e sono molto contenta di averlo presentato al concorso presepi di Tellaro, un borgo molto bello considerato uno dei 7 borghi più belli d’Europa. Mario Soldati scriveva : Tellaro è «un nirvana tra mare e cielo, tra le rocce e la montagna verde”.Presepe uova intagliate

     

    Domenica era l’imbrunire quando me ne sono andata  ed ho potute vedere una parte dell’illuminazione del Natale, aveva un fascino particolare e indimenticabile da farmi dire  “ARRIVEDERCI TELLARO”.

    http://www.tellaro.net/

    Tellaro porticciolo illuminato                    Tellaro campanile illuminato

     

     

     

     

     

     

     

    SHARE :

    (5) comments

    Enrico
    3 anni ago · Rispondi

    Certamente un premio che nessuno può toglierti è quello dell’originalità, poche giurie uffiiciali riescono a vederlo.
    Complmenti anche per l’articolo, come se ci fossi stato.

      Mariangela Steffenino
      3 anni ago · Rispondi

      Grazie Enrico, che sia bello è soggettivo…che sia originale ed unico è vero.

    pino
    3 anni ago · Rispondi

    Pazziente e bellissimo lavoro.Brava segretaria .Continua così fai onore alla nostra associazione come il nostro maestro (anche di più)

      Mariangela Steffenino
      3 anni ago · Rispondi

      Grazie Pino, farò del mio meglio. Ti ricordo che hai sempre un uovo da iniziare…..

    rosa
    3 anni ago · Rispondi

    Sei stata bravissima. Ho visto personalmente l’esposizione di Tellaro e posso assicurarti che, se avessi accompagnato il presepe con la descrizione del gran lavoro fatto per realizzarlo, non avresti avuto rivali. Sono poche le persone che sanno dare il giusto valore ai capolavori, la maggior parte ha bisogno di essere……accompagnata per mano….per vedere e capire. Tellaro è stata la tua prima esperienza nei concorsi e di sicuro, uno stimolo a proseguire in altri confronti. Avanti così. Sei Grande.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *